Residenza Vivere blu, Ticino

... dove il mondo è veramente ai vostri piedi

Situata in posizione sovrastante il Lago Maggiore, questa Residenza seduce per il linguaggio formale della sua architettura schietta, rettilinea e minimalista. Posta a ridosso del ripido pendio, la Residenza offre otto grandi appartamenti distribuiti su due volumi in piano e interconnessi.

Provenendo dai piani di parcheggio, la privacy è sempre garantita grazie all’accesso privato di cui ogni appartamento è dotato. Se ne trae l’impressione di abitare una villa isolata, in quanto le strutture sono così abilmente incastonate e accostate reciprocamente da chiudersi a qualsiasi sguardo indiscreto, pur mantenendo l’ampia vista panoramica verso l’esterno.

Sembra di essere sospesi nell’aria: le ampie finestrature a tutta altezza si aprono sul lago, le planimetrie delle unità abitative sono generosamente dimensionate, la terrazza crea un’atmosfera vacanziera.

Anno 2014
Interlocutore Christoph Arpagaus
Committente ZO 1 AG
Architetto Itten+Brechbühl AG
Pianificazione 2006
Inizio lavori 2010
Entrata in funzione 2014
Superficie complessiva di piano 1710 m2
Unità abitative 8
Fotografie Hannes Henz, Zürich