Ospedale cantonale, Ospedali di Sciaffusa (Spitäler Schaffhausen), nuova costruzione

L'odierno ospedale cantonale, situato su una radura a margine della zona insediativa della città di Sciaffusa, necessita di una consistente opera di rinnovamento che preveda una concentrazione delle possibilità d'impiego in senso territoriale e una loro flessibile espandibilità futura. I lavori verranno eseguiti mantenendo la normale operatività. Nel nuovo progetto verrà integrato il vecchio edificio degli anni '50, già ristrutturato. È altresì previsto un parcheggio multipiano con centrale energetica.
«Canotila» integra la struttura ospedaliera originaria con un edificio a pianta quadrata che sul suo lato ovest, assieme al vecchio fabbricato, vede aprirsi una nuova area preliminare in cui si rivela il volume edilizio di quattro piani. Il nuovo ingresso principale è situato in posizione centrale. Le infrastrutture d'accesso per consegne, emergenze e visitatori sono decentrate il più possibile. La progettazione del nuovo fabbricato in posizione arretrata e come volume edilizio più basso comporterà la riqualificazione del vecchio edificio come struttura a se stante che in futuro ospiterà vari reparti e i servizi amministrativi.
Il piano d'ingresso si trova a livello intermedio nella mezzeria verticale, rendendo ottimale l'accesso a tutti i locali. Dall'atrio d'ingresso un ampio complesso di scale conduce alle utenze ad alta affluenza di pubblico situate al primo piano e al seminterrato. A pianterreno, tre cortili interni piantumati regalano un'intensa luce naturale e interessanti relazioni visive attraverso l'intero edificio fino al ristorante. Su entrambi i piani superiori, le camere di degenza sono tutte orientate verso la facciata con un loggiato perimetrale realizzato con materiali di prim'ordine. Grazie all'intelligente scelta dei materiali, il sistema di protezione antincendio rende superflua l'adozione di sprinkler. "Canotila" è conforme agli standard Minergie.

 

Committente Spitäler Schaffhausen SHH
Pianificatore generale Itten+Brechbühl AG
Architetto Bollhalder Eberle Architektur Itten+Brechbühl AG
Inizio del progetto 2017
Fine del progetto 2025
Superficie complessiva di piano 55000 m2
Volume della costruzione 208000 m3
Etichetta energetica Minergie
Concorrenza 1. Rang, 2017