Centro di formazione forestale intercantonale, Lyss BE

Dal legno nel legno

Fatta eccezione per lo zoccolo di calcestruzzo lungo 160 metri, i tre piani della Scuola forestale sono interamente realizzati in legno: una soluzione architettonica che negli anni ’90 era qualcosa di decisamente pionieristico.

Sotto l’aspetto strutturale, si era inizialmente pensato a uno scheletro in calcestruzzo, ma poi la scelta è caduta su una struttura interamente lignea che ha richiesto lo sviluppo di innovative forme di commettitura del legno.

Il programma che prevedeva il totale ricorso al legno come materiale da costruzione è stato rafforzato dalla volontà di creare un modello ecologico: tutto il legname proviene dalla Svizzera ed è un materiale di seconda scelta disponibile in forti quantitativi. Completano il programma involucro edilizio energeticamente efficiente, impianto di riscaldamento a cippato, sistema di recupero termico, energia solare e ritenzione delle acque.

I quattro edifici cubiformi annessi sono adibiti ad internato.

Anno 1997
Interlocutore Christoph Arpagaus
Committente Fondazione Scuola forestale intercantonale
Architetto/Pianificatore generale Itten+Brechbühl SA
Concorso 1° rango 1991
Inizio lavori 1994
Entrata in funzione 1997
Superficie complessiva di piano 12 000 m2
Volume della costruzione 46 000 m3
Riconoscimenti SIB-Architekturpreis 1997
Premio Natur&Wirtschaft 1999
Fotografie Hans Ege, Lucerna
Georg Aerni, Zurigo