4. rango
Anno 2014

Ristrutturazione e ampliamento degli edifici scolastici Veveyse, Châtel-St-Denis FR

Reti viarie
Il progetto è bordato da due reti viarie che costeggiano il sito da nord a sud. Una strada collega il complesso scolastico dal lato est mentre un viale pedonale si sviluppa sinuosamente sul lato ovest. Il primo intervento consiste nell'attuazione di un sistema di percorsi per il collegamento di questi elementi strutturanti. Questi percorsi di attraversamento agevolano gli spostamenti all'interno del complesso scolastico e rendono il sito molto più «permeabile».

Topografia
Il sito presenta una pendenza regolare che si estende da nord a sud. Ogni edificio si colloca su una piattaforma distinta. Queste piattaforme si adattano alla topografia e seguono il tracciato ascendente della strada. Il nuovo padiglione scolastico conferma il principio topografico esistente. Riempie lo spazio rimasto libero tra la piscina e l'edificio scolastico.

Tre zone distinte
La disposizione del nuovo padiglione sul sito permette di qualificare tre zone adibite a usi distinti. Gli ingressi degli edifici si trovano su questi spazi di disimpegno.  Con l'ausilio di soglie, il progetto articola anche i passaggi tra gli spazi pubblici e gli spazi scolastici.

Programmazione del territorio
Nel corso degli anni, il sito del complesso scolastico e sportivo non ha cessato di densificarsi. La programmazione del territorio e la definizione dei relativi usi sono diventati l'obiettivo primario che il progetto si prefigge di controllare.

Struttura
Il rinnovamento e l'ampiamento dell'edificio esistente sono effettuati nel rispetto del sistema C.R.O.C.S. I pali metallici esistenti sono mantenuti. A nord, l'aggiunta di una grande trama completa la simmetria del sistema esistente. La trama aggiunta va così a completare il piano tipo per un'organizzazione circolare attorno a un nocciolo centrale.

Resistenza sismica
Al fine di assicurare la resistenza sismica dell'edificio, dei veli di calcestruzzo vanno a completare il sistema puntuale esistente. Grazie alla loro resistenza al fuoco, i veli servono anche a compartimentare le trombe delle scale in caso d'incendio.

Disimpegni
La planimetria tipo rimane simile all'esistente. L'estensione permette di aggiungere le aule mancanti sul lato cortile. Si è delineato così uno spazio centrale di transito illuminato zenitalmente.  Inoltre, si è mantenuto il principio dei «disimpegni visuali» dai corridoi della scuola, il che permette di creare un varco visuale su ogni facciata.