Anno 2014

Residenza per anziani Falkenstein, Menziken, Ristrutturazione e ampliamento

Un edificio che funge da secondo centro di cura e di assistenza

Date le nuove esigenze di spazio e la necessità di altre offerte abitative per persone colpite da varie forme di demenza senile, l'intera struttura della residenza per anziani Falkenstein sarà oggetto di un'ulteriore opera di rinnovo e ampliamento che prevede la ristrutturazione degli edifici esistenti e la costruzione di un nuovo immobile nell'ala sud.

Attraverso lo scaglionamento degli edifici vengono a crearsi situazioni ben definite di suddivisione degli spazi e di strutturazione degli spazi urbani esterni. Grazie all'equilibrio della sua membratura, il nuovo edificio emana un'elegante ma disinvolta maestosità che dall'esterno consente una chiara lettura della sua connotazione strutturale. La disposizione dell'immobile crea un gran numero di camere con diverso orientamento e rapporto con l'esterno. L'intelaiatura lignea a tutta altezza delle finestre assicura la vista verso l'esterno anche agli ospiti costretti a letto.

A seguito dell'ampliamento, l'intero complesso potrà offrire un'elevata funzionalità. Interventi mirati sulla struttura esistente aumenteranno ampiezza, accessibilità e visibilità delle zone di circolazione. A pianterreno, sia esternamente con la nuova zona arrivi che internamente attraverso l'ordinato servizio di reception, il maggior dimensionamento renderà i punti di accesso più accoglienti e più invitanti.

Nella ristrutturata area di transito che funge da raccordo tra il vecchio e il nuovo fabbricato verranno sistemati l'attuale caffetteria e il fumoir, con conseguente valorizzazione come luogo di ricreazione dell'attuale piazza tra Villa Irmiger, il rinnovato edificio Falkenstein e la nuova costruzione. Per garantire un esercizio ottimale, i reparti di cura sono organizzati su ogni piano, abbreviando quindi gli spostamenti e rendendo possibile un posizionamento centralizzato dei locali interni e amministrativi. Le nuove camere di reparto sono facilmente reperibili e situate in modo da facilitare la visione generale dell'intero reparto. Le zone pranzo sono anch'esse in posizione centrale e ne è possibile la suddivisione in due gruppi abitativi. Data la medesima struttura di base, è altresì possibile convertire il piano che accoglie il reparto Lungodegenza in un reparto Demenze senza pesanti interventi architettonici.

Interlocutore Alain Krattinger
Committente Spitalverein Wynen- und Seetal in Menziken
Architetto Itten+Brechbühl SA
Incarico di progetto con prequalificazione 2013-2014
Superficie complessiva di piano 5400 m2
Volume della costruzione 17 920 m3