4. premio
Anno 2020

Nuovo edificio scuola secondaria «Im Isengrind», di Affoltern (Zurigo) ZH

Sul terreno comunale non edificato accanto al complesso della scuola primaria «Im Isengrind» (quartiere Unteraffoltern) sarà costruito un nuovo edificio per la scuola secondaria, composta da 18 classi ordinarie e 2 della Heilpädagogische Schule (HPS). L'edificio della scuola secondaria sarà progettato per la scuola diurna. Inoltre dovranno essere realizzate aule supplementari per l'adiacente scuola primaria, in particolare la mensa e il laboratorio per le lezioni di musica.

L'edificio sarà caratterizzato da una struttura compatta, costituita da un unico volume, avrà forma pressoché quadrata e si ergerà al centro dell'area edificabile, come un immobile indipendente. La nuova costruzione andrà a completare l'attuale complesso scolastico in direzione sud-ovest in modo che il perimetro della scuola sarà fiancheggiato dalla ciclopedonale Wolfswinkel fino a via «Im Isengrind». L'orientamento dell'edificio sarà subordinato alla gerarchia del chiaro sistema di classificazione della struttura insediativa esistente e ne designerà l'uso pubblico seguendo l'ordinamento nord-est/sud-ovest.

Gli attuali elementi caratteristici dell'ambiente circostante, come i gruppi di alberi radi, gli alberi con la chioma a ombrello disposti a griglia ma anche la disposizione ludico-formale delle superfici e degli spazi all'aperto costituiranno la base per la progettazione della nuova area, allo scopo di creare un complesso coerente.

L'edificio scolastico è stato concepito come un complesso unico, suddiviso in modo semplice, dove ciascun piano avrà una funzione precisa e caratterizzante. Al piano terra ci saranno le aree destinate ai servizi al pubblico: al centro, la biblioteca e la sala polivalente illuminate dal cortile sovrastante. Ai piani superiori troveranno posto le aule scolastiche, collegate visivamente da un cortile interno a tre piani. I due piani dedicati alle sale degli operatori collegheranno fisicamente i livelli e saranno illuminate grazie al cortile interno. Nell'interrato ci saranno la palestra, i locali scolastici annessi e gli impianti dell’edificio. La palestra sarà illuminata da lucernari anti-abbagliamento sul lato sud-est.

Committente Stadt Zürich vertreten durch Immobilien Stadt Zürich
Architetto Itten+Brechbühl SA
Architetto paesaggista Ernst und Hausherr Landschaftsarchitekten
Superficie 11 233 m2
Volume della costruzione 51 260 m3
Aule 20
Visualizzazioni virtualdesignunit
Modello K-Atelier, Thomas Kubli