Anno 2018

Concorso per lo sviluppo dell’Aeroporto di Samedan GR

L’aeroporto riprende la collocazione orizzontale della valle e la trasforma: gli strati orizzontali, mantenuti bianchi, si aprono ai diversi utilizzi. Con questo sistema flessibile e con una materialità ben abbinata, l’aeroporto assume un’identità che genera dei caratteri distintivi in ogni sua parte e con diverse altezze offre un diverso grado di apertura, formando una grande gamma di variazioni e composizioni degli elementi.

Le esigenze aziendali e l’elevata economicità supportano un concept rigoroso, che nel suo nucleo riunisce tutte le funzioni gestionali ma al tempo stesso è estendibile in entrambe le direzioni. Sorgono così due costruzioni, traslate una rispetto l’altra, che formano sui due lati due piazzali che da un lato definiscono gli spazi per gli arrivi dal lato terra, dall’altro lato quelli per gli arrivi dal lato aria.

Interlocutore Marion Spirig
Committente Infrastrukturunternehmung Regionalflughafen Samedan (INFRA RFS)
Architetto Itten+Brechbühl SA
Planificazione 2018
Superficie 37 600 m2
Volume della costruzione 228 000 m3
Visualizzazione ZUEND, Zürich