Anno 2018

Concorso di progettazione: Nuovo edificio per la sede dell'ITU a Ginevra

Il quartiere delle organizzazioni internazionali si caratterizza per la sua storia, la qualità dei suoi spazi verdi e per la sua funzione particolare. È un luogo emblematico che si distingue soprattutto per la forte concentrazione di edifici rappresentativi dalle marcate forme identitarie.

Il sito dell’Unione internazionale delle telecomunicazioni (ITU) è delimitato da un lato da un parco urbano che segna la fine della grande piazza delle Nazioni Unite e dall'altro dalla rue de Varembé, caratterizzata da un contesto minerale.

L'idea alla base del progetto poggia sulla volontà di creare un collegamento tra questi due spazi, assumendo la funzione di filtro tra gli elementi minerali e vegetali. Il volume del nuovo edificio propone un forte legame tra la rue de Varembé e il parco urbano. Non ha la vocazione di far concorrenza al contesto di forme che lo circonda.

Tenendo in considerazione la topografia del sito, il nuovo edificio si distingue per l'organizzazione e la ripartizione razionale degli scopi cui è destinato, in funzione del suo grado di accreditamento. L'entrata principale, l'atrio, il ristorante, lo spazio tematico e le sale per conferenze, con grado di accreditamento 1 e 2, sono situati al pianoterra, all'intersezione tra il livello del parco urbano e la rue de Varembé. Gli spazi di lavoro, con grado di accreditamento 3, sono situati in posizione tranquilla nelle unità libere dei piani superiori.

Interlocutore Robin Kirschke
Committente International Telecommunication Union
Architetto Itten+Brechbühl SA
Superficie 25 000 m2
Volume della costruzione 92 000 m3
Posti di lavoro 723
Visualizzazioni Artefactory, Paris Francia