Anno 2019

Ampliamento della stazione ferroviaria di Stadelhofen, Zurigo

L’ampliamento della stazione ferroviaria di Zurigo Stadelhofen con un quarto binario sotterraneo sul lato della montagna porta a un’intensificazione dell’infrastruttura della stazione e, di pari passo, a un incremento dei requisiti dell’intero spazio urbano.

La futura stazione ampliata di Zurigo Stadelhofen è un complesso insieme di edifici e infrastrutture risalenti a epoche diverse e con funzioni differenti.

Il nostro obiettivo contestualmente all’ampliamento della stazione è quello di creare, con pochi interventi accurati, una gradita ampiezza nello spazio di manovra nonché di offrire agli elementi di pregio esistenti una piattaforma attraverso cui possano esprimere la loro piena efficacia anche in futuro.

Come principale punto di identificazione, intendiamo restituire all’edificio di accoglienza della fine del XIX secolo la sua funzione centrale all’interno della stazione e rafforzarne la presenza in Stadelhoferplatz. L’edificio di accoglienza diventa l’ingresso principale per la galleria di negozi, mentre la parte centrale dell’edificio assume varie funzioni pubbliche e viene elevata con una cosiddetta «lanterna».

Includiamo nella realizzazione l’opera d’arte complessiva della stazione ferroviaria di Stadelhofen risalente agli anni ‘90 del Novecento, eliminando al contempo alcuni punti deboli dal punto vista funzionale, che la costruzione effettivamente presenta. Garantiamo un approccio attento alla qualità architettonica del patrimonio esistente, lasciando tutti gli elementi visibili nello spazio esterno e aprendo separatamente i nuovi ingressi, necessari in considerazione dell’aumento della capacità, tramite interventi mirati. All’interno dell’edificio ampliamo la galleria di negozi dietro l’imponente struttura di supporto dei binari 1 e 2, offrendo così, insieme ai nuovi ingressi, una nuova qualità spaziale che ne rafforzi anche l’attrattiva come luogo di shopping e di sosta nell’ambito del piano di utilizzo strategico delle FFS. La galleria di negozi potrà così avere, in futuro, la funzione di hall della stazione.

La costruzione del quarto binario sotterraneo sul lato della montagna e il fabbricato tecnico, gli effettivi grandi cantieri principali nonché cardini delle altre misure di intervento, creano un mondo nella profondità del pendio, che, dalla prospettiva degli utenti, dovrebbe tuttavia interagire nella maniera più intuitiva possibile con la galleria di negozi esistente. Colleghiamo i diversi fabbricati e infrastrutture sopra e sotto la superficie con un tema architettonico ricorrente. Dalla lanterna sopra l’edificio di accoglienza, passando per la facciata interna della galleria di negozi, fino alla struttura del tunnel del quarto binario, le linee con varie funzioni e in varie materializzazioni assicurano l’unità e la riconoscibilità del progetto complessivo.

Committente Schweizerische Bundesbahnen SBB
Architetto e pianificatore generale Itten+Brechbühl SA
Superficie 21 696 m2
Concorso 2° tour
Visualizzazioni TOTAL REAL