Grande impianto di ricerca SwissFEL, Villigen AG

Ciò che nel 2012 era iniziato con il 1* posto al concorso CG dell'Istituto Paul Scherrer (PSI), nel 2016  si è concluso con l'Arc-Award BIM Innovation and Performance. Il SwissFEL, laser di alta precisione a raggi X,  è un concentrato di soluzioni tecnologiche di massimo livello e alla sua entrata in funzione sarà uno dei quattro laser ad elettroni liberi a raggi X esistenti al mondo. Con i suoi 760 metri di lunghezza è un edificio tra i più lunghi della Svizzera e per i suoi straordinari requisiti di precisione e di tolleranze è considerato il non plus ultra dell'arte ingegneristica. Nella progettazione si è perfino tenuto conto dei pochi millimetri di curvatura terrestre e le vibrazioni strutturali sono state ridotte al minimo. Nonostante il rigore delle prescrizioni tecniche e la ristrettezza di tempo e di quadro economico, IttenBrechbühl è riuscita a conferire al progetto una decisa impronta estetica, soddisfacendo anche nella concezione architettonica le severe esigenze qualitative legate a quest'opera.

SwissFEL Flyer DEEN

Maggiori informazioni concernente l'Arc Award

Interlocutore Andreas Jöhri
Committente Paul Scherrer Institut (PSI)
Architetto Itten+Brechbühl SA
Pianificazione 2012
Entrata in funzione 2016
Superficie complessiva di piano 16 760 m2
Volume della costruzione 89 600 m3
Distinzione 1° rango premio BIM (Arc Award) 2016
Fotografie René Rötheli, Baden
Heli Partner AG, Sitterdorf