Casa per anziani e generazionale, Bethesdapark, Basilea

Residenza transgenerazionale immersa nel verde

Il complesso residenziale Bethesda è incastonato in un paesaggio a parco. Il complesso a gestione privata comprende la Villa Burckhardt, l’ex casa parrocchiale, l’Ospedale acuto e la casa di riposo e di cura Gellert-Hof inaugurata nell’estate 2014. Nel contesto di un’attività assistenziale integrata e modulata secondo le necessità, ma anche di una responsabilità transgenerazionale, quest’area dovrà ora essere ampliata con la costruzione di unità abitative per anziani e generazionali.

L’aggiunta di fabbricati in un giardino all’inglese impone rispetto per ciò che già esiste, per cui a livello urbanistico la riorganizzazione del complesso si ricollega alle strutture esistenti. Il posizionamento e le altezze dei nuovi fabbricati reagiscono alle diverse tipologie strutturali delle attuali unità del complesso. Viste nell’ambito dell’intero insieme architettonico, le nuove costruzioni formano una cittadina interna con un’area d’incontro centrale che funge da piazza rionale.

Interlocutore Jürg Toffol
Committente Stiftung Diakonat Bethesda
Architetto Itten+Brechbühl SA
Concorso 1° rango 2014
Pianificazione 2015
Entrata in funzione 2018
Superficie complessiva di piano 22 095 m2
Volume della costruzione 62 682 m2
Minergie  
Visualizzazioni nightnurse images GmbH